Back to Top
  •  

Modellismo

il modellismo nasce dalla passione di ognuno di noi nel riprodurre oggetti, situazioni reali ma in miniatura, gli elicotteri sono il nostro cuore battente ma non solo elicotteri anche aerei, alianti, droni, nuove tecnologie e ,includendo il principe, il modellismo statico.

 

Da una sfida di stampa 3D (modello da thingiverse) all'uso sapiente dell'aerografo possiamo apprezzare un gran risultato del modellismo

 

La testa appena uscita dalla stampante 20170620 205505 Ripulita dai supporti necessari alla stampa 20170620 211920
Applicazione del primer e prime colorazioni img 20170702 wa0004 img 20170702 wa0006
img 20170716 wa0012 Una fase più avanzata con colori ancora lucidi  img 20170716 wa0013
 
Ecco l'opera !!!!  img-20171021-wa0007.jpg  
 
 

Robocop ed una invidiabile collezione 

img 20171021 wa0008

SeaKing

img 20171021 wa0015

AB212  

img 20171021 wa0016

   

GTE airfield

Il nostro campo visto da qualche decina di metri al link "Vista dall'alto".un esempio delle tecnologie moderne che permettono viste mozzafiato.

Buoni Voli a Tutti

Il GTE

Tanto tempo fa ... in un campo di volo lontano lontano ...

Il GTE, Gruppo Torino Elicotteri.

Il Gruppo ha origini circa nel'92 dal desiderio di un manipolo di amici appassionati di elimodellismo, al tempo il campo di volo era un prato, con alberi un pò ovunque (mi ricordo anche una montagnola di terra - 2 metri di altezza- proprio dove si decollava n.d.r.) ma non importava, la passione muoveva tutti, ci si trovava al campo pur di provare a far volare il proprio modello.

 

Se andiamo ancora più indietro troviamo i prionieri dell'elimodellismo di Torino : Luciano Mongarli, Varalda, Garrone, Magnone, Rolle e, a quei tempi, non c'erano giroscopi, radio computerizzate ma radiocomandi con poche e mal gestibili miscelazioni, tutto era risolto durante la realizzazione del modello e dai pollici del pilota.

 

luciano 2

 

Le fotografie danno l'idea di cosa era un elimodello, passione concentrata.

Qui sotto un modello che vola sul pelo dell''acqua della Piscina Comunale di Torino

 

artUFfo

 

Il Modello è artUFfo, per chi è Torinese il nome ricorda quello di un noto negozio di modellismo.

Il modello era pilotato dai Mongarli proprio quella famiglia che , da lì a qualche anno, produrrà la prima scatola di montaggio tutta Italiana per un elicottero Radio Comandato : il Voyager.

Era iniziata un'avventura.

Il Voyager by Mongarli

Nel frattempo anche altri avevano iniziato

All'estero c'era stata una competizione con premi in denaro per il primo che sarebbe riuscito a controllare in volo un elicottero RC, sono i tempi di Schluter, Heim, insomma l''elimodellismo era nato.

Torniamo a noi, a Torino ed al Voyager.

Il Voyager era un modello un pò "particolare", un vero oggetto per modellisti, le istruzioni erano indicazioni non una sequenza di operazioni di montaggio.

Tutto era in mano al modellista e quasi tutti gli "Eli Piloti" del Piemonte hanno imparato con questo modello.

Abbiamo dovuto capire da soli cosa era il Collettivo, il Ciclico, la Curva del Passo e non parliamo del ATS, la compensazione della controcoppia, un vero dillemma, quasi quasi un'interrogazione scolasica su un tema non congegnale.

Intorno al modello incomincia a condensarsi il nocciolo del GTE, ci si trova in mezzo ai prati, si prova il modello, si scambiano le idee,  i guai, i problemi e l'embrione del Gruppo cresce consolidandosi, sono gli anni 85 - 90.

Poi sotto la spinta di alcune persone si riesce a convincere Orlando a costituire il Gruppo, nasce il GTE

E' il 1994 ...

Nel 2016 la situazione è molto diversa, ma questa è un'altra storia.

Elicotteri, Effetti Speciali & Mongarli

Elicotteri & Effetti Speciali al cinema (un pò di tempo fa ...)

Molti di noi ricorderanno il film L'Ultimo Squalo (girato a Malta), gli effetti speciali con gli elicotteri erano per mano del pilota E.Mongarli ben visibili al 1h 02min 22sec

E anche nel il film : Yeti: Giant of the 20th Century

Storia

Un assaggio dei tempi dell'elimodellismo quando si andava per mostrare e far appassionare modellisti e non.

Sono rare immagini di un volo in notturna (anni 80 inizio 90) nei Giardini Reali di Torino ... illuminazione con un occhio di bue ... e ... infininita attenzione

Nonostante la semplicità l'attenzione alle manovre era estrema, nulla si faceva se non ben conosciuto e quanto si faceva vedere era ancor meno per non togliere a nessuno il piacere di guardare, erano anche i tempi del NaviModel e degli incredibili raduni alla Piscina Comunale di Torino.

Filmati di un tempo passato

Un breve ma molto interessante documentario sulla storia degli elicotteri.

E' consigliato.

Il GTE ti augura buoni voli

1^ Raduno del GTE - 2004

1^ Raduno tutto Elicotteri del GTE, è una play list che raccoglie i momenti più salienti. Su YouTube potete accedere a tutti i filmati

 

 

 

Tutto Elicotteri

Panoramica del raduno GTE Tutto Elicotteri del 2013


 

Scopello

Scopello in Val Sesia. Una bella giornata per un raduno insieme al gruppo Aeroteam di Novara.